DigitaleOnline Marketing

Hai detto Growth Hacker?

Il Growth Hacker è una figura che è nata e si è diffusa nel mondo delle SturtUp statunitense, ed è molto legato alla crescita ed allo sviluppo delle aziende non solo in fase iniziale!
Negli ultimi anni questa figura ha preso piede anche in Italia dove, però, c’è ancora molta disinformazione e spesso viene travisato il vero significato e l’essenza di questa figura.

Il ruolo del Growth Hacking è fondamentale nel mondo dinamico ed in costante evoluzione di oggi, in qualsiasi ambito e non solo per aziende che operano nel digitale; infatti tutti i principali concetti cardine che rendono questa figura così significativa sono applicabili non solo a tutti i contesti ed ambiti lavorativi ma paradossalmente anche fuori dal mondo del lavoro e del digital!

Ma vediamo insieme di dare risposta ad alcuni quesiti…

1 – Cosa fa un Growth Hacker?
2 – Quali sono gli ambiti in cui si muove?


Diamo quindi delle risposte ai quesiti!

1 – Cosa fa un Growth Hacker?

Il Growth Hacker ha molti compiti all’interno del suo contesto lavorativo o della sua azienda.
Innanzitutto può operare come membro interno del team di lavoro o come professionista esterno e svolge molteplici ruoli tutti volti a far crescere il team e l’azienda basando tutto su una attenta e ponderata interpretazione dei Dati!
Esatto, non inventa nulla…

Attraverso esperimenti e programmazione del lavoro in cicli ben definiti cerca di tracciare quelle che sono le metriche più importanti per il raggiungimento di ogni singolo obiettivo aziendale, monitorando e modificando le soluzioni e gli esperimenti in corso d’opera, sulla base dei dati raccolti.

Egli spesso deve spaziare tra Informazioni e Dati che riguardano ambiti molto diversi tra loro come: Business, Marketing, Design, Informatica, Programmazione e non solo.
Per questo è una figura che richiede una formazione multidisciplinare in tutti questi settori e che sia costantemente in aggiornamento, vista la velocità con cui questi mondi si evolvono!

2 – Quali sono gli ambiti in cui si muove?

Analizziamo meglio e più nel dettaglio gli ambiti in cui si muove e le risorse migliori da approfondire per inquadrare meglio questa figura cercando
di avere delle buone basi per poter iniziare un percorso da Growth Hacker!

Il Growth “Venditore”

Le competenze come venditore sono molto importanti in quanto spesso saper definire una corretta strategia di prezzo
è fondamentale per far crescere un’azienda. Chi meglio di un venditore è in grado di capire i reali bisogni degli utenti ed il corretto posizionamento di un prodotto nel mercato? Nessuno!
Oltre ai fattori di pricing sono molto importanti le skills legate al mondo del Copywriting e della scrittura persuasiva, che offre un vantaggio competitivo nella scrittura di post, campagne pubblicitarie, landing page, e-mail e tanto altro.

Il Growth “Marketer”

Ricordiamoci che il Growth Hacker nasce come evoluzione del Marketing e di conseguenza diventa fondamentale una buona base di conoscenza ed utilizzo delle principali competenze di questo mondo.
Il sapersi destreggiare nell’utilizzo di strumenti come i Funnel è di vitale importanza per sviluppare una strategia ampia e funzionante per la corretta implementazione e realizzazione degli obiettivi, ma non è l’unica o la più importante!
La parte ancora di maggior rilievo è quella occupata dall’Analisi delle Metriche; saper raccogliere ed analizzare i GIUSTI DATI in relazione alle singole casistiche permette di poter gestire al meglio l’evoluzione dei singoli esperimenti e le modifiche in corso d’opera anche in fase strategica. Questa caratteristica è spesso sottovalutata, ma è probabilmente la più interessante!

Il Growth “Designer”

Come dovrebbe essere nel Marketing anche per il Growth Hacking ha come fulcro centrale l’utente/cliente e non il prodotto in se!
E chi meglio di un Designer ha la capacità di definire i bisogni degli utenti e di disegnare le Buyer Persona; attraverso strumenti come analisi qualitative come interviste, test, sondaggi è possibile capire le reali esigenze di un utenza ben definita e sapere quali leve sfruttare per vendere la migliore soluzione al loro problema più sentito!

3 – Che formazione dovrebbe avere un Growth Hacker?

Se ti interessa e affascina questo fantastico mondo e vorresti approfondire l’argomento cercando di formarti per poter diventare un Growth Hacker ti suggeriamo di leggere questo articolo “Che formazione dovrebbe avere un Growth Hacker” che approfondisce proprio questa tematica!

Related posts
DigitaleFormazioneOnline Marketing

Che formazione dovrebbe avere un Growth Hacker?

Vorresti iniziare la tua avventura per diventare un Growth Hacker ma non sai da dove cominciare o…
Read more
BusinessGuideNewsOnline MarketingPiù Lette

La verità sul Dropshipping e Guru del Marketing

Internet è pieno zeppo di gente che dice di aver fatto successo con l’online marketing…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *